Come creare un Ecommerce con WordPress? Guida

come creare un ecommerce con wordpress

Come creare un ecommerce con WordPress? Se anche voi vi state domandando come aprire un negozio online, siamo lieti di annunciarvi che siete atterrati sul sito giusto.

In questo articolo vi presenteremo una guida definitiva su come aprire un ecommerce tramite la piattaforma di WordPress per vendere in maniera semplice e veloce tutti i vostri prodotti.

Avevamo già precedentemente accennato qualcosa in materia, nell’articolo in cui vi abbiamo spiegato come creare un sitoweb. Tuttavia, abbiamo deciso di scendere più nel dettaglio dell’ecommerce anche in seguito alle vostre richieste. In tantissimi ci avete scritto in privato chiedendoci un approfondimento, perciò eccovi accontentati!

Benvenuti alla nostra nuova guida su come creare un ecommerce con WordPress!

Come creare un ecommerce con WordPress usando il plugin WooCommerce

WooCommerce è il plugin open source più utilizzato per creare velocemente un ecommerce con WordPress. Lanciato sul mercato nel 2011, WooCommerce ha riscosso subito un notevole successo per diversi motivi.

Comodità

Per chi già utilizza WordPress, WooCommerce è quasi una scelta obbligata, in quanto non ha bisogno di scaricare un software a parte; è questa la vera comodità di WooCommerce.

Semplicità

Tutti coloro che scelgono di affidarsi a WooCommerce nella creazione del proprio sito di ecommerce, sono concordi nell’affermare si tratti di una piattaforma estremamente semplice da utilizzare.

Sia per quanto riguarda il processo di download e installazione, sia di utilizzo, WooCommerce si conferma come una piattaforma molto intuitiva e alla portata di tutti. Per utilizzarla, non serve, infatti, essere necessariamente web designer o developer.

Personalizzazione

Fra i suoi punti di forza, possiamo annoverare anche la possibilità di personalizzare la piattaforma in base ai gusti ed esigenze personali e di business. WooCommerce possiede una vasta gamma di temi; creare una Brand Identity anche attraverso la scelta di colori e layout diventa, così, un procedimento veramente personalizzabile.

Professionalità

Benché si tratti di un plugin molto semplice da utilizzare, che non richiede particolare competenze di programmazione, il risultato ottenuto tramite WooCommerce non vi deluderà; il vostro sito di ecommerce sarà a tutti gli effetti professionale e dal design moderno.

Gratuito

In ultimo, ma non per importanza, scegliere WooCommerce per creare un ecommerce è conveniente anche in termini di costi, in quanto si tratta di un servizio completamente gratuito. E se al costo pari a zero, aggiungiamo anche una buona qualità del sistema, non c’è dubbio che Woocommerce sia un’ottima scelta.

Come installare il plugin WooCommerce

Installare il plugin di WooCommerce è semplice. Per farlo, basta cercare fra i plugin di WordPress (Plugin–> Aggiungi nuovo–> WooCommerce). Una volta scaricato, vi si aprirà un’interfaccia automatica che vi guiderà nella configurazione base.

Ecco i passaggi che potrete seguire:

1 Informazioni generali

La prima cosa che la piattaforma di vi chiederà di inserire riguarderà le informazioni generali riguardo la localizzazione geografica del vostro negozio (se ne avete uno spazio fisico), la tipologia di prodotto in vendita e la valuta del vostro paese.

2 Modalità di pagamento

A questo punto, vi si chiederà di inserire la tipologia di pagamenti che accettate dai vostri clienti: PayPal, bonifici..

creare un ecommerce con wordpress

3 Modalità di spedizione

Con quest’opzione, dovrete inserire il metodo con cui spedirete i prodotti ai clienti secondo la normativa nazionale vigente, con tanto di unità di misura.

Questi erano i passaggi fondamentali per la configurazione basica di WooCommerce; la fase successiva, tramite WooCommerce–> Impostazioni, potrete aggiungere ulteriori informazioni sempre più dettagliate riguardo la privacy, o inserire mail automatiche che avvisino sia te che il cliente quando un acquisto viene completato.

Ma puoi anche gestire i carrelli grazie all’inserimento di un timer. Con WooCommerce potrai inserire un timer che conteggi il tempo in cui un cliente mantiene un tuo prodotto/ servizio all’interno del proprio carrello.

Altra funzionalità importante, riguarda la gestione delle scorte.

In questo caso, potrete scegliere di inserire un alert che vi avvisi quando le scorte di X prodotto stanno per terminare; fare periodicamente un inventario del magazzino (fisico e virtuale che sia) è un’operazione di vitale importanza che avere il pieno controllo circa la situazione delle scorte attive, stabilire un punto di riordino..

Potrai anche scegliere di nascondere i prodotti esauriti, in modo che non compaiano sul vostro catalogo, e renderli nuovamente visibili appena ve ne sarete riforniti.

Per quanto riguarda le tipologie di prodotti virtuali, potrete scegliere il momento in cui il cliente può procedere con il download: al momento dell’acquisto o successivamente al pagamento? Sarà necessario loggarsi prima?

Quali sono le estensioni di WooCommerce?

WooCommerce è dotato di alcune estensioni che consentono non solo un ulteriore grado di personalizzazione del tuo ecommerce, ma anche di aggiungere nuove funzionalità. Si tratta sempre di estensioni di terze parti, che potrebbero comportare la sottoscrizione di abbonamenti o di fee aggiuntive.

Tuttavia, ci sentiamo di consigliarvele poiché anche’esse risultano semplici da usare e molto utili per il vostro business. Vediamo insieme le principali:

Facebook

Scaricando questo tipo di estensione, potrete integrare la condivisione dei prodotti su Facebook. Se state pensando di aprire un ecommerce, allora saprete quanto sia importante utilizzare i social come vetrine di esposizione dei vostri prodotti; con la giusta strategia avrete la possibilità di aumentare il tasso di conversioni.

Stripe

Il servizio Stripe gestisce i pagamenti. Aggiungendo tale estensione al vostro ecommerce, state rendendo compatibili i pagamenti per le carte di credito più diffuse: Visa, MasterCard, American Express, Discover, JCB, Diners Club.

creare un ecommerce con wordpress

Amazon Pay

Integrando Amazon Pay a WooCommerce, tutti i vostri clienti potranno effettuare acquisti sfruttando i widget di Amazon, non lasciando mai il vostro sito. Tutto ciò che verrà loro richiesto è di effettuare il login su Amazon, inserire il metodo di pagamento e l’indirizzo di spedizione.

Google Analytics

Monitorare le performances delle vendite è fondamentale, e la piattaforma migliore per tenerle sotto controllo resta Google Analytics. In questo modo, avrete a portata di mano i dati sempre aggiornati riguardo i vostri clienti (provenienza geografica, genere, fascia d’età..) e tracciare sia l’andamento del vostro sito in relazione al comportamento del target, sia monitorare il tasso di conversione dei prodotti.

Square

Fra i blocchi psicologici circa gli acquisti online, rientra la difficoltà di proceduta d’acquisto. Square aiuta a semplificare il processo, rendendo il momento di scelta del prodotto + pagamento un’esperienza semplice senza difficoltà che inducano ad abbandonare l’acquisto.

Woo Subscriptions

Se le estensioni finora analizzate erano totalmente gratuite, Woo Subscriptions richiede il pagamento di una fee aggiuntiva (circa 200 dollari). La sua funzionalità è, però, davvero utile perché consente ai vostri clienti di rateizzare il pagamento dei vostri prodotti/ servizi in comode rate (settimanali/ mensili/ annuali..).

Questa era la nostra guida all’utilizzo di WooCommerce! Scriveteci nei commenti se l’avete trovata utile ed esaustiva!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *