Come creare contenuti che generano 1000 visitatori ogni giorno

Come creare contenuti che generano 1000 visitatori ogni giorno! E’ il primo obiettivo di tutti i blogger.
Chissà quante volte l’hai chiesto a Google, quasi fosse un oracolo.
Tranquillo: in questo articolo ti fornirò una piccola guida su come fare per aumentare il traffico dati del tuo sito.

INDIVIDUA IL TARGET

La prima domanda che dobbiamo porci quando pensiamo a vendere qualcosa è: qual è il mio target? A che pubblico sono rivolti i miei contenuti? In definitiva, a chi serve il mio prodotto/ servizio?

Può sembrare scontato ma è tutto, perché solo se conosci bene i tuoi potenziali clienti, sai i loro gusti e le loro preferenze d’acquisto.

Infatti, la seconda domanda è: come si comportano le mie prede?

Mettiamo il caso che il tuo target siano gli adolescenti perché hai una linea di abbigliamento giovanile che vendi online.
In quel caso, innanzitutto ti consiglierei di dotarti di Softshop, un software per gestire il tuo magazzino grazie al quale avrai in omaggio un tuo sito e-commerce, se acquisti la versione advance.
Tornando al nostro oggetto di interesse, sai meglio di me che gli adolescenti usano tantissimo i social, in particolare Instagram e YouTube. Indovina un po’ dove ti conviene promuovere il tuo sito?
Se invece il tuo obiettivo fossero gli individui dai 25 ai 45 anni, sai già che avrai bisogno di posizionarti nei motori di ricerca e per quanto riguarda i social il più popolare è Facebook.

SU CHI PUNTARE

Dopo aver riflettuto sul pubblico che potrebbe aver bisogno del tuo prodotto/servizio, pensiamo a quello che più ci interessa: avere più visibilità.
Non mi dilungherò sui motivi per i quali bisogna farsi conoscere, perché credo ti sia chiara l’equazione visibilità=soldi, altrimenti non saresti qui.

Se vogliamo ottenere dei risultati in questi termini, non possiamo permetterci di agire a caso: abbiamo bisogno di un metodo scientifico.
Vuol dire che dobbiamo tradurre il concetto di visibilità in un unità misurabile, quindi le visite.

Ci sono due tipi di visitatori: quelli che entrano per la prima volta nel tuo sito e quelli che ci vanno già abitualmente, detti visitatori di ritorno.

I tuoi diamanti sono i secondi. Sono quelli che si fidano già di te e hanno capito il tuo valore. Sono stati conquistati e adesso vanno fidelizzati attraverso operazioni di Remarketing.

Cos’è? Il Remarketing è una tecnologia basata sui cookie, che utilizza un codice Javascript anonimo per “pedinare” (affettuosamente) il pubblico su tutto il web.

Come funziona? Devi inserire un piccolo pezzo di codice nel tuo sito web (questo codice è a volte indicato come “pixel”), che viene generato quando si attiva una campagna. Ogni volta che un nuovo visitatore accede al sito, il codice rilascia al browser (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Safari, etc.) un cookie anonimo. Più tardi, quando i visitatori tracciati da questo cookie navigano sul web, il cookie permette al tuo fornitore di remarketing di pubblicare annunci, assicurando che questi annunci vengano mostrati solo a persone che hanno già visitato il tuo sito.

USA LA SEO

La SEO (=search engine optimization) è la specifica disciplina informatica che si occupa di tutte le strategie finalizzate ad ottenere visibilità online. Insomma, proprio quello che ci serve!

Quando un utente cerca qualcosa su google, il 90% delle persone si concentra solo sui primi 3 risultati.
Per questo motivo, oltre al numero di visite, un altro indicatore importante per capire se stiamo facendo bene il nostro lavoro è il posizionamento sui motori di ricerca, che si serve delle keyword.
Bisogna tenere a mente che le parole-chiave sono importanti ma non devono costituire una forzatura nel testo, altrimenti viene compromessa la qualità dello stesso.

USA I LINK INTERNI

Sono un valido strumento per portare traffico su più pagine massimizzando ogni singola visita. Questo perché i tuoi lettori hanno bisogno di poter approfondire determinati argomenti. Se vuoi che i link interni funzionino veramente bene devi assicurarti che:

  1. Siano pertinenti con il punto specifico del testo nel quale si trovano.
  2. Posizionati su parole anche differenti ma sempre in tema con l’articolo al quale puntano.
  3. Siano resi disponibili sia come semplici link di testo che come immagini allo scopo di aumentare le chance che il visitatore ci clicchi sopra.

Come creare contenuti che generano 1000 visitatori ogni giorno:APRI UN BLOG

Se vuoi aumentare le tue visite, devi assolutamente prendere in considerazione questo strumento.

WordPress rappresenta un’ottima piattaforma da utilizzare per fare blogging. Ecco i principali vantaggi:

  1. Ti permette di intercettare un numero illimitato di parole chiave
  2. Ti permette di posizionare te o la tua azienda come “esperti del settore” stimolando il passaparola
  3. Gli articoli del blog possono essere diffusi e ri-diffusi sui social network nel tempo generando traffico profilato e di qualità

Il buon contenuto di una pagina non significa automaticamente successo.
Se c’è un elemento cruciale per le visite, questo è sicuramente il design.
Leggere è un’attività faticosa per il cervello.
Se tu la appesantisci ulteriormente a livello visivo, il rischio è quello di non creare abbastanza valore per il tuo blog, perché un visitatore si annoia più facilmente e quindi cambia pagina e tende a non tornare.